Oroscopo settimanale dal 23 al 29 Marzo

Ariete: Coprofagia, indigestione e vomito-rimasugli-galleggiare.

Toro: Hai accolto Cristo nostro Signore in casa e ora ti guarda mentre te lo/a sciacqui.

Gemelli: Se è morto/a da poco è ancora caldo/a. Non troveresti eccitante essere il prolungamento di una vita che altrimenti scemerebbe? La continuazione, seppur momentanea, di quell’ultimo scorrere di sangue e andirivieni di respiro, di quell’ultimo calore? Prolunga il calore, sii la vita. Se è morto/a da poco è ancora caldo/a.

Cancro: Nient’altro che tu appeso a una qualsiasi soffitta, sorretto soltanto dai tuoi peli pubici attaccati a un chiodo. Pelle che tira e strappa.

Leone: Ora che leggi, proprio ora, volta la testa a sinistra: ecco Morcigno, il tuo amico elefante.

Vergine: perderai la verginità anale cadendo su una marmotta arrapata durante una gita alle cascate. Ergo: evita gite alle cascate o falle.

Bilancia: Attento/a al tuo sorriso, potrebbe dare a intendere sensi insperati (leggo tra gli astri, ma nebulosamente, degli schizzi d’energia violento-carnale).

Scorpione: Oggi è il primo giorno del resto della tua vita.

Sagittario: Se ti verrà sete ricorda che ti serve soltanto una fonte. E di fonti ce ne sono, e non di sola acqua vive l’uomo, e in vino veritas, e chi beve solo acqua ha qualcosa da nascondere, e lo sperma è della vita il principio e il sesso liquido di mia moglie è il miglior palliativo per il mal di gola.

Capricorno: Gioisci se domani ti svegli, che se ti svegli sei vivo, che se sei vivo senti, che se senti ci sei, che se ci sei domani ti devi svegliare di nuovo.

Acquario: Non pensare con il linguaggio, non vedere i tuoi pensieri ordinati in parole, pensa col buco del culo… e tutto ha già più sapore, una portata più densa e profonda.

Pesci: Nei tuoi astri leggo soltanto della deformità. Non nel senso di mancata armonia, ma di distorsione, depravazione dei tratti, scempio delle linee. Un mancato accordo tra la tua figura e il mondo. Quel che ne deduco è l’influenza di una presenza che esercita il suo influsso distorcente su di te. Prova a metterti una mano in bocca.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...