Eunuco I

Cinesi come vasi

alle porte voraci

d’Avignone.

Papa, papessa, formica

inoc. Ti dispero e spero

nella tua benevolenza

bambina.

Pechino era un sogno lontano

la città proibita una casa,

una culla, una cella, un memento:

non Cristo ma foglia

impeto amico

senza seme ormai

Eunuco

senza segno futuro

lingua

senza

linguaggio…. faggio.

Aritmide

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...