L’onda

Dove sono le bambine?

Nascoste nei botri seccati

dopo l’estate?

Dove le mie figlie addormentate?

Nel meriggiare solatio della campagna?

Nel granaio umbratile

o nel rivo strozzato? Ho visto

il riverbero fulgido d’una maledizione,

il racconto farsi briciola di pirilla,

incessante cupida iterazione

d’odio in una stilla.

Gli abiti lasciati ad asciugare

sul muricciolo bianco

e i corpi nudi a ricordare

l’onda del grano o di un fianco …

Miriana Focosi

"Due bagnanti sull'erba" di Degas

“Due bagnanti sull’erba” di Degas

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...