Madre Teresa, Pollo Tandoori e Piercing

Schermata 2015-06-14 alle 22.11.43

Amiche lettrici e amici lettori. La scorsa notte ho fatto un sogno rivelatore. Mi apparve Madre Teresa di Calcutta. Era tutta corrugata e sporca, tanto che ancora adesso quel puzzo di marcio e lebbra me lo sento addosso come una condanna dantesca. Quella pelle grinzosa color di cuoio mi ricordò la borsa di Hermes tarocca che avevo comprato la settimana scorsa. Quell’odore pungente, un misto fra curry sudore e polvere, mi ricordò, invece, il cingalese che me l’aveva venduta. Ad ogni modo, quella santissima donna mi apparve in sonno e pronunciò poche e sbiascicate parole. In quell’eloquio bavoso e quasi incomprensibile colsi l’invito a proseguire il mio percorso poetico.

“La tua poesia sarà parola rivolta a Dio Onnipotente” mi disse sputando muco.

Poi mi diede dei consigli casalinghi, da donna, su come preparare il pollo speziato tandoori e installare un piercing al clitoride di mia figlia Maria Giulia.

Ho voluto condividere questo sogno così intimo con voi, mie amate lettrici e lettori, perché credo nella comunicazione fra vivi e morti attraverso il mondo onirico. Madre Teresa mi ha scelta per indicarmi un senso nuovo e rinvigorire la mia arte poetica. Queste parole sono state di grande aiuto per me, in un periodo di grande creatività in cui, tuttavia, avevo bisogno di inserire un messaggio profondo nelle mie liriche di pace, amore, fede, guerra santa all’ISIS, sessualità coniugale.

Dio illumini i nostri sentieri nelle notti più buie.

Nella foto il piercing appena fatto da me sul clitoride di mia figlia Maria Giulia. 🙂

fhhcbr

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...