Dentro/Fuori

La mia fica è sporca:

sanguina, spurga, squama,

sogna.

Il suo odore richiama

la putrescenza dei corpi.

Il suo suono è

l’eco marina della conchiglia.

 

La mia fica è sporca:

sanguina, spurga, squama,

sogna.

Segna uno spazio preciso:

dentro/fuori

nel punto deciso da un Dio

(l’entropia e la trama).

 

La mia fica è sporca:

sanguina, spurga, squama,

sogna.

Il suo dolore chiama

dei morti il coro cremato,

il ritorcersi delle generazioni,

degli dei il fatale afflato.

 

Dorme un maschio in lei:

cresce, insiste, ferisce, geme,

rigurgita e mesce il seme

che feconderà l’uovo nascosto.

 

Nasce

nel buio di Falloppio

mia figlia.

Miriana Focosi

fridaKahlo1932My Birth

“My birth” di Frida Kahlo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...