Cristo è risorto. Storia di due tossici di cui uno muore (ma subito però) – 3.

                   Viggiuro che quella maschera di sangue del povero Nubio iniziò per davvero a muoversi. Poggio aveva riassunto la sua posizione di genuflessa adorazione nella vasca e io mi ritrovavo di fronte al cadavere di Nubio che risorgeva dalla tazza del cesso.             Nudo e insanguinato si alzò in piedi, si svitò la mano dal…

Appello al potere

Un anno e tre mesi fa un coreano qualsiasi firmava l’ultima di una serie di lettere decisive nella nostra “scoperta” del continente Corea del Nord. Da quel momento nulla. Il nulla da un lato e dall’altro. Nulla è stato fatto, se non un articoletto firmato dal sottoscritto. La redazione di Perizoma decide di porre FINE…

오 Operazione Presidente Eterno

– 5 “Da un anno e tre mesi la Corea del Nord è calata nuovamente nel silenzio. Rim Zjung-Man è scomparso. In questi ultimi otto giorni anche la nostra voce tacerà e lasceremo parlare solo le testimonianze del passato e le immagini. Che il silenzio possa comunicare ciò che le parole non riescono a trasmettere.”…

Lettera del 30 gennaio 2015

Pyongyang, 30 gennaio 2015 Ho aspettato a scrivervi perché ormai era da cinque giorni che non uscivo di casa se non per andare al lavoro. Andata e ritorno, senza voltarsi indietro, cercando di stare nella massa, nei mezzi pubblici, cercando di non rimanere da solo. Oggi sono uscito per andare a prendere da mangiare. Non…

Lettera del 21 gennaio 2015

Pyongyang, 21 gennaio 2015 “Qual è la festa più grande in Corea del Nord?” mi ha chiesto Adele qualche giorno prima di ripartire con la sua comitiva per l’Italia. Quel pomeriggio, anche se era pieno inverno e il freddo mangiava le ossa, il sole rasserenava tutto e il cielo era di un blu unico, che…

Lettera del 2 gennaio 2015

Pyongyang, 2 gennaio 2015 La Corea del Nord ha il quarto esercito più grande del mondo. Questo ci raccontano fin dall’asilo, e diventa per noi la carota davanti all’asino. Per questo ci fanno studiare e ci mettono in mano un fucile e una baionetta indicandoci un fantoccio a stelle e a strisce. E noi lo…

Lettera del 29 dicembre 2014

Pyongyang, 29 dicembre 2014 Si dice che a Kim Il-Sung, il Presidente Eterno, piacesse molto la campagna. Apprezzava più di tutto la quiete ordinata dei rumori che la affollavano. Niente fuori posto in quella sinfonia di suoni. Questo gli aveva insegnato molto non solo a livello umano, ma anche politico. Si racconta, però, che un…

Introduzione di Gilberto Bree

“Chi è Rim Zjung-Man?” mi ha chiesto il redattore del giornale nel momento in cui gli ho steso sulla scrivania la storia che avevo scovato, “e perché a qualcuno dovrebbe fregargliene qualcosa della Corea del Nord?” Più che una storia direi che è il diario epistolare di un fuggiasco, di come una mosca bianca rimanga…