Cristo è risorto. Storia di due tossici di cui uno muore (ma subito però) – 3.

                   Viggiuro che quella maschera di sangue del povero Nubio iniziò per davvero a muoversi. Poggio aveva riassunto la sua posizione di genuflessa adorazione nella vasca e io mi ritrovavo di fronte al cadavere di Nubio che risorgeva dalla tazza del cesso.             Nudo e insanguinato si alzò in piedi, si svitò la mano dal…

Cristo è risorto. Storia di due tossici di cui uno muore (ma subito però) – 2.

              Poi me ne accorsi, quando – ancora profondamente sciokkato – notai qualcosa muoversi al mio fianco, nella vasca da bagno. Era Poggi che aveva alzato un attimo la testa, come Signorlungo, come la gatta, tanto per accorgersi che ero io e poi ritornare alla sua posizione che pareva di genuflessa adorazione verso quel…